Romania – Una metà lowcost che vi conquisterà

Neanche la terribile dittatura di Nicolae Ceaușescu è riuscita a distruggere lo spirito di questo popolo accogliente e ricco di storia e tradizioni.

La Romania è una di quelle mete sempre poco considerate dai viaggiatori, ma che in realtà può riservare bellissime sorprese per chi si reca da queste parti per la prima volta.

Situata nel bel mezzo dell’Europa dell’Est, dopo aver attraversato anni difficili, oggi si ripropone ai turisti, soprattutto con la sua capitale come meta giovane, dinamica e ricca di storia, chiese, eventi e locali in cui passare piacevoli serate spendendo davvero poco!

E poi non scordiamoci che questa è la terra natia di Dracula e del suo castello in Transilvania.

 

Info utili prima di partire:

Il visto d’ingresso
Visto d’ingresso non richiesto per i cittadini dell’area Schengen, Italia inclusa.
E’ sufficiente una carta d’identità o un passaporto non scaduti.

La moneta ufficiale è il Leu (1 euro equivale a 4,5 Lei)

La lingua ufficiale è il Romeno, parlato anche in Serbia, Moldavia e alcune zone della Grecia

Il fuso della Romania è +1h rispetto all’Italia

 

Situazione sanitaria

Le strutture mediche sono generalmente di bassa qualità ed efficienza, nonostante alcuni ospedali, soprattutto nella capitale Bucharest, siano dotati di strutture discretamente recenti e moderne.

Anche gli ospedali privati, generalmente utilizzati da stranieri raggiungono un’efficienza discreta.

Non si registrano malattie endemiche.

 

Cosa portare?

● Portate sempre con voi un’assicurazione sanitaria che vi copra per tutto il viaggio e che includa l’eventuale rimpatrio in Italia per ricevere cure mediche adeguate.
● Per coprirvi dal freddo inverno, vi consigliamo di coprirvi adeguatamente.
● Una crema solare può aiutare se decidete di visitare le grandi città in estate.
● In estate, una giacca per coprirsi durante le ore notturne, quando la temperatura, soprattutto in regioni come la Transilvania, può scendere anche durante il periodo estivo.

 

Quando andare?

Il Clima in Romania è generalmente più freddo rispetto all’Italia. Nonostante questo, durante l’estate si raggiungono temperature che superano tranquillamente i 30 gradi, mentre in inverno i gradi possono raggiungere anche la doppia cifra in negativo.
 
A Bucharest la temperatura è leggermente più fredda di quella che potreste trovare a Milano (per fare un paragone con l’Italia).
 
In Transilvania il clima è fresco anche in estate.

 

Dove andare?

1. BUCHAREST

 


2. TRANSILVANIA

Leggi la nostra guida

 

 


 

Hai domande, vuoi chiederci un’informazione che non è presente in questo articolo? Contattaci!!