13 cose strane che vi stupiranno in Birmania

Se c’è uno stato che più di tutti nel Sud-Est asiatico può essere considerato strano, di sicuro quello è la Birmania.

Le sue stranezze, dovute principalmente alla sua chiusura per decenni dei confini, rendono questa meta fonte di decine di aneddoti e curiosità, qui ne raggruppiamo qualcuno.

1. La gonna

Gli scozzesi non sono gli unici uomini famosi nel mondo per questa usanza. In Birmania infatti gli uomini indossano delle gonne chiamate longyi.

 

2. Il Thanaka

In Birmania l’usanza sia per le donne che per gli uomini dell’utilizzo di prodotti cosmetici si limita all’uso del thanaka, una particolare pasta colorata ottenuta dall’omonimo albero che tradizionalmente si applica sulle guance e sul naso, ma che può anche essere applicato abbondantemente su tutto il corpo. L’effetto è molto particolare e chi lo indossa risulta più bello agli occhi delle altre persone, oltre che protetto dai raggi solari.

 

3. Le chiazze rosse

Se vi dovesse capitare di vedere gli uomini sputare sangue o di notare chiazze rosse per terra, non preoccupatevi è tutto sotto controllo. Si tratta solo di paan misto a saliva. Questo impasto, che produce un effetto simile a quello del caffè, è diffusissimo tra gli uomini che per questo motivo hanno quasi tutti i denti rovinatissimi.

 

4. La guida

La Birmania è l’unico stato al mondo ad avere la guida a destra e il guidatore a destra.

 

5. Le misure contano

La Birmania è uno dei 3 paesi al mondo, insieme a USA e Liberia ad avere un sistema di misura per distanze, pesi e volume completamente diverso rispetto a quello internazionale.

 

6. L’aspettativa di vita

In Birmania sono presenti moltissime malattie debellate in Italia ormai decenni fa. Inoltre le strutture sanitarie non sono assolutamente in grado di far fronte a certe condizioni. Tutto questo abbassa enormemente l’aspettativa di vita in Birmania, che ad oggi si attesta ad appena 57 anni.

 

7. Al bar

Quando un Birmano vuole attirare l’attenzione di un cameriere al bar o al ristorante emette il suono di un bacio. La prima volta che lo abbiamo visto non volevamo crederci, dalla seconda in poi è diventato uno spasso.

 

8. Lo sport

Lo sport nazionale della Birmania è il Chinlone, un misto tra calcio, freestyle e danza in cui si giudica solo la bellezza dell’esibizione. A questo sport si è ispirato il celebre film Shaolin Soccer.

 

9. Pagare

In Birmania non esistono monete, ma solo banconote, la più piccola, da 1 Kyat è quasi impossibile da trovare.

 

10. Il parrucchiere

Il lunedì, il venerdì e il giorno del proprio compleanno, i Birmani non si tagliano i capelli, per scaramanzia.

 

11. Le geolocalizzazione

Per indicare la geo-localizzazione della provincia di Mandalay, si utilizzano le coordinate quasi perfette: 22.0000° N, 96.0000° S

 

12. I monaci

In Birmania esistono oltre 500.000 monaci su una popolazione di 52 milioni di abitanti. Quasi 1 monaco ogni 100 abitanti.

 

13. Il clacson

Durante la nostra permanenza è stato quasi un incubo. In Birmania il clacson viene utilizzato in continuazione dai grossi mezzi di trasporto per permettere ai piccoli motorini e alle auto di accorgersi della presenza del proprio veicolo. Vi lascio immaginare quanto sia gradevole un viaggio di 6 ore in stile parata del matrimonio.